header blog
logot

BLOG

28/10/2014, 16:17



Come-creare-un-sito-di-successo-per-aziende-B2B


 Per numerose aziende B2B (business-to-business), creare un sito web di successo è oggi indispensabile: Internet rappresenta indubbiamente un potentissimo strumento per trovare clienti, contatti ed esp



Per numerose aziende B2B (business-to-business), creare un sito web di successo è oggi indispensabile: Internet rappresenta indubbiamente un potentissimo strumento per trovare clienti, contatti ed espandere dunque la propria rete commerciale. L’importante è svilupparne uno che segua le corrette linee guida per attirare potenziali clienti e al contempo introdurre o rafforzare il proprio marchio e le proprie offerte di prodotti e/o servizi.
 
Come suggerisce la sigla stessa, i siti web B2B sono utilizzati per le transazioni tra imprese e non tra impresa e consumatori, e le aziende sono più difficili da convincere e da trattenere. Con una piattaforma online ben progettata sarà molto più semplice arrivare ai propri obiettivi.

Ecco di seguito alcuni suggerimenti per migliorare i processi di acquisizione clienti da applicare al tuo sito Web.

Creare un sito navigabile ed efficace


Così come per tutte le piccole e medie imprese (PMI), anche chi opera nel settore B2B dovrebbe costruire un sito web dal template efficace ed intuitivo, con un menù facilmente navigabile e che non disorienti l’utente.
Crea una landing page (la pagina principale del tuo sito web) che attiri l’attenzione, utilizzando:
  • titoli e slogan forti ed efficaci
  • form di contatto e d’acquisto molto semplici
  • messaggi promozionali del prodotto/servizio proposto che siano di qualità
  • call to action evidenti e posizionate in una parte visibile della pagina web
=> Scopri i template gratuiti di Flazio per creare un sito B2B con pochi click <=


Questo è un esempio di una call to action che può aumentare il traffico di utenti sulla tua pagina web B2B.

Creare pagine coerenti e ricche di contenuti di qualità

Gli affari prima di tutto: nel creare un sito B2B, assicurati che il sito si rivolga direttamente al visitatore proponendogli un’offerta di qualità e che al contempo gli garantisca un risparmio. Cerca di fare in modo che tutte le pagine abbiano lo stesso stile, lo stesso menù di navigazione e che includano call to action evidenti. L’obiettivo deve essere quello di progettare un canale chiaro assicurandoti che un visitatore possa entrare in una qualsiasi delle tue pagine e capire sempre quale sia il tuo business. 
Cerca poi di capire come scrivere ottimi contenuti

Invece di concentrarti su testi lunghi e complicati o spendere troppo tempo nel comprendere il modo più appropriato per creare un messaggio di grande qualità, pensa ad offrire contenuti orientati al cliente, fornendogli informazioni precise che rispondano alle sue domande e che trovino una soluzione ai suoi bisogni o desideri. È questa una strategia che funziona sia nel breve che nel lungo periodo perché, trovando le risposte che cerca, quel visitatore con molta probabilità ritornerà nuovamente sul tuo sito.
Assicurati infine di utilizzare più chiamate a un’azione (call-to-action) in punti strategici del tuo sito web, che inducano l’utente a registrarsi alla newsletter, a ottenere un preventivo, a contattarti e altro ancora.

Non dimenticarti dei social

I social network come Facebook, Twitter, LinkedIn, Google+ e anche Pinterest svolgono un ruolo di fondamentale importanza oggi sul Web. Progetta dunque un sito web B2B che includa i pulsanti social ai più famosi network e che permetta facilmente ai visitatori di condividere le tue pagine e i tuoi contenuti.
Con Flazio, farlo è davvero semplice. Basta infatti guardare al CompStore, presente sulla sinistra dell’editor: qui troverai le app Social che potrai aggiungere al sito semplicemente cliccando sopra l’icona del network che preferisci. Puoi inserire anche più pulsanti social e spostarli dove meglio desideri con un semplice clic del mouse.

Monitora le tue visite

Le aziende B2B si rivolgono a un pubblico molto preciso, dunque come è possibile sapere se il tuo sito web B2B sta attirando il giusto tipo di utenti? 
Per questo target, Google Analytics (lo strumento più usato al mondo per il monitoraggio di un sito Internet) fornisce una miniera di informazioni a cui puoi affiancare altri strumenti di monitoraggio IP che possano offrirti dettagli extra su chi sta esattamente visitando il tuo sito (tra questi c’è per esempio WhoLooked).
Sono questi alcuni punti di partenza per assicurarti che il tuo sito web B2B possa fare tutto il possibile per supportare il team di vendita e di marketing. 
Non basta progettarne uno e poi non aggiornarlo più: questi tipi di siti devono essere dinamici e fornire tempestivamente online tutto ciò che l’altra azienda potrebbe voler sapere sui vostri prodotti/servizi. 
Il tuo obiettivo deve essere quello di far capire al pubblico che la tua impresa B2B è reattiva e costantemente aggiornata e... cosa c’è di meglio di creare un sito web ad hoc per riuscirci? 



1
Top 10 News
Newsletter
Archivio

Vuoi Diventare Testimonial Flazio?
Inviaci i tuoi dati e i nostri designer valuteranno il tuo sito!
Ultimi articoli

Come creare un sito di successo per aziende B2B

28/10/2014, 16:17

Come-creare-un-sito-di-successo-per-aziende-B2B

Per numerose aziende B2B (business-to-business), creare un sito web di successo è oggi indispensabile: Internet rappresenta indubbiamente un potentissimo strumento per trovare clienti, contatti ed esp

logofoter